Edizione 2018
venerdì 11 maggio 2018
Presentata ieri al Birrificio Rethia la nuova MGWR

Per la nuova «Monte Gazza Wild Running» ieri sera è stato tempo di presentazioni. Per la prima volta, di fronte ad un pubblico di amici e appassionati, in un'atmosfera decisamente famigliare, il Gruppo Sportivo Fraveggio ha reso noti i dettagli del percorso, brindando alla neonata competizione, la cui prima edizione si svolgerà domenica 12 agosto. Ad ospitare questo momento conviviale è stato il birrificio Rethia di Vezzano, uno degli sponsor della manifestazione, che ha spillato senza sosta, dalle nove di sera, le proprie ottime birre dalle spine, affiancate da pizze e focacce.

«Quello di dare vita a questa gara è un sogno che cullavamo da qualche tempo, – ha spiegato Mauro Bressan, presidente del sodalizio – perché offre l'opportunità di valorizzare una montagna poco conosciuta e selvaggia, come si evince dal nome della competizione. Chi parteciperà potrà rendersene conto di persona, è un tracciato impegnativo, che offre panorami indimenticabili. Le iscrizioni sono già aperte, ricordo che nel pacco gara vi sarà anche una Trail Jacket di Campagnolo molto bella».

«Non si tratta di un percorso alla portata di tutti – gli ha fatto eco Luca Miori, uno degli atleti di punta del G.S. Fraveggio – ma anche per questo rappresenta una bella sfida. La parte più dura è quella iniziale, quando si affronta un dislivello di 1.500 metri correndo da Fraveggio a Passo San Giacomo, ma guai a sottovalutare la lunga discesa, lunga quasi 18 chilometri, che mette a dura prova le gambe».
Insomma gli ingredienti per poter dare vita ad una competizione “top” ci sono tutti. L'iscrizione, che comprende il pacco gara, il pettorale, un buono pasto, docce e rifornimenti, costa 40 euro. Dal 29 luglio la tariffa salirà a 50.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,047 sec.